logooisi black.png
IRC_logo_esec-e1492936267681.jpg

BLSD PEDIATRICO
PER OPERATORI SANITARI

Obiettivi del corso

Il Corso BLSD Pediatrico Esecutore per sanitari si inserisce nell’ambito della formazione all’emergenza pediatrica di base, ed è organizzato da IRC in collaborazione con l’Accademia Medico Infermieristica di Emergenza e Terapia Intensiva Pediatrica (AMIETIP) e la Società Anestesisti e Rianimatori Neonatali e Pediatrici Italiani (SARNePI). E’ un Corso aggiornato in base alle linee guida di rianimazione ERC 2015. Obiettivo del corso è far apprendere ai partecipanti le principali manovre e la sequenza di rianimazione di base del lattante e del bambino in condizioni di arresto respiratorio e/o cardiaco o con ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Il Corso permette inoltre di apprendere conoscenze e abilità relative all’impiego del defibrillatore semiautomatico nel bambino in arresto cardiorespiratorio.

Istruttori

Gli istruttori sono medici ed infermieri specializzati nell’ambito di emergenza/urgenza pediatrico.  Il rapporto partecipanti/istruttori equivale a 6:1.

Valutazione e certificazione

Il corso prevede una valutazione in itinere sulle abilità nell’esecuzione delle tecniche di RCP ed una valutazione finale teorico-pratica certificativa.  La frequenza del corso e il superamento della valutazione finale permettono di ottenere una certificazione IRC della validità di 24 mesi.  Per rinnovare la certificazione e mantenere le abilità e competenze, è necessario ripetere il corso allo scadere dello stesso.

A chi è rivolto

Il corso è indirizzato a medici, infermieri, soccorritori volontari e tutte le professioni sanitarie in generale.

Metodologia didattica

Il corso si suddivide in due parti: lezione frontale teorica e addestramento pratico su manichino in isole di simulazione in cui verranno svolti degli scenari completi.

Nozioni teoriche

(lezione frontale)

11.png

Addestramento

su manichini

22.png

Isole di simulazione con scenari completi

Tempo dedicato alla teoria

oki8.png

Tempo dedicato alla pratica